Come si conserva la carne?

come si conserva la carne

Come si conserva la carne – consigli base

Hai acquistato della carne e non sei sicuro sul come si conserva la carne nella maniera corretta?
Beh, il primo e più importante consiglio è ovviamente di acquistare carne fresca di ottima qualità, come quella che trovate nella nostra Macelleria Gola :-). Noi cerchiamo inoltre di offrirvi fin da subito un servizio che vi possa avvantaggiare nella conservazione. I prodotti che acquistate sono sempre:

  • insacchettati uno ad uno
  • in fogli di carta e in sacchetti idonei sia al frigorifero che al freezer
  • sempre divisi per tipologia (pollo, maiale, bovino, ecc)
  • chiusi con il nastro chiudipacchi, che garantisce un’esposizione all’aria estremamente minima

Prima di arrivare a casa

Tutto qua? Chiaramente non è sufficiente, ma è un ottimo punto di partenza. È poi necessario premurarsi di non interrompere in nessun modo la catena del freddo, per evitare perdita di qualità e sapore del prodotto o, peggio, lo sviluppo di carica batterica sulla carne.

  • Per prima cosa, una volta acquistata, evitate di fare lunghe soste prima di rientrare a casa. Il consiglio sembra banale, ma, soprattutto con la stagione calda, è importante fare in modo che la carne non subisca troppi sbalzi di temperatura. Quindi le soluzioni che vi possiamo proporre sono:
    • fare la spesa in macelleria dopo aver terminato le altre commissioni di giornata e non viceversa
    • portarsi, soprattutto in estate, una borsa frigo per il trasporto della carne a temperatura controllata
    • fare la spesa direttamente in macelleria, oppure ordinarla al telefono, e passare a ritirarla appena prima di andare a casa. Per noi è una richiesta che non ci crea il minimo disturbo e, anzi, ci permette di offrire il miglior servizio ai nostri clienti
    • Se avete programmato di consumare i prodotti acquistati in settimana, possiamo mettere alcuni di questi nelle nostre confezioni sottovuoto. Qui la carne, sempre a seconda della tipologia, può conservarsi molto bene per circa 5-10 giorni.

Come si conserva la carne in frigorifero

Una volta a casa, che si fa? Buttiamo la borsa direttamente in frigo, senza ulteriori accortezze? Meglio di no, soprattutto se abbiamo acquistato diversi prodotti da consumare nei giorni successivi. Anche in questo caso, per sapere come si conserva la carne non servono consigli complicati, ma una semplice e buona pratica domestica.

  • se avete acquistato la carne da noi, che ci premuriamo di suddividere tutti i prodotti in sacchetti separati e ben chiusi, vi sarà sufficiente riporre la carne nella parte più fredda del frigorifero, cercando di non ammucchiarla tutta insieme
  • se invece aveste acquistato altrove la carne, sarebbe dunque necessario aprire i sacchetti, asciugare bene la carne con la carta assorbente, separare la carne in sacchetti o prodotti diversi (uno per prodotto), chiuderli bene
  • mai, proprio mai, mettere insieme tipologie diverse di carne, oppure carni crude insieme a carni cotte

Come si conserva la carne – durata

tempi di conservazione sono diversi a seconda della tipologia e del taglio. indicativamente, per mantenerne ottimali i requisiti organolettici, la carne deve essere consumata con queste tempistiche:

  • Carne macinata: entro 24 ore
  • Carne di pollo o tacchino: entro 48 ore
  • Carne di maiale: 3-4 giorni
  • Carne di manzo tagliata a fettine: 3-4 giorni
  • Arrosti, tagli grossi: entro 4-5 giorni
  • Affettati non confezionati: 3 giorni

Dalla conservazione alla cottura della carne

E quando è ora di cucinarla? Beh, il consiglio è di non aspettare proprio quell’ora lì, ma di toglierla dal frigo almeno un’ora prima di iniziare la cottura. Il motivo è semplice: in questa maniera daremo tempo alle fibre della carne di rilassarsi e avremo una temperatura uniforme sia fuori che dentro il nostro pezzo di carne. Soprattutto nel caso di bistecche dalla cottura veloce, ciò è fondamentale perché permette di arrivare alla temperatura di cottura interna corretta, senza tuttavia stracuocere la parte esterna.

Bene, a questo punto non vi resta che iniziare a seguire la vostra ricetta preferita e iniziare a cucinare!

Buon appetito!