Ossobuco di Fassone Piemontese

Taglio tenero e gustoso, adatto alle lunghe cotture in umido.

Svuota

Si avvisano i clienti che il peso effettivo viene determinato al momento della preparazione del prodotto e può variare fino al 20% rispetto alla misura indicata nell’ordine.

Informazioni aggiuntive

PesoN/A
Tempo di cottura

Tipologia pietanza

Peso

, ,

Tipologia carni

Fassone piemontese

Descrizione

Sul nostro banco

L’ossobuco di Fassone Piemontese della nostra macelleria è ricavato da capi provenienti esclusivamente da selezionati allevamenti piemontesi. L’ossobuco, o geretto, o un taglio del quarto posteriore e viene ricavato dallo stinco. Ricco di tessuto connettivo, dalle fibre molto fini e setose, è uno dei tagli migliori per le lunghe cotture. Il prodotto sul banco si presenta ancora intero, pronto al taglio a fette su misura, o già affettato allo spessore standard.

L’ossobuco di Fassone in cucina

Il piatto classico con questo taglio è sicuramente l’ossobuco alla milanese. La preparazione è semplice e veloce:

  • far soffriggere delle cipolla
  • togliere la cipolla dalla padella e farvi rosolare le fette di ossobuco, precedentemente infarinate
  • aggiungere brodo caldo e la cipolla precedentemente soffritta
  • far cuocere per un’ora circa
  • aggiungere infine un trito di prezzemolo e (se piace) aglio

Buono? Buonissimo! Anche perché durante la cottura si scioglierà il midollo interno all’osso, estremamente saporito. In ultima, l’abbinamento migliore per questo piatto è sicuramente con il classico risotto allo zafferano.

Ma questa non è ovviamente l’unica ricetta con l’ossobuco possibile, ne esistono molte altre. A noi piacciono molto anche quella dell’ossobuco con i piselli, oppure quella dell’ossobuco alla toscana con il pomodoro. A voi la scelta!

0

Carrello